lunedì 6 febbraio 2012

I capunit!

Anticipo che questo è un piatto piemontese che risulta squisito in queste giornate  fredde d'inverno!

Ingredienti x 12-14 capunit circa : un cavolo verza (si useranno solo le foglie più esterne e una centrale), un salame di patata, 400 gr di carne trita, un uovo, una pagnottella di pane raffermo oppure un po' più di mezzo pacco di pan carrè, più di mezzo bicchiere di latte, sale, pepe, noce moscata.

Iniziamo mettendo un po' di acqua a bollire e saliamola; togliamo con un po' di cura le foglie più esterne del cavolo cercando di non romperle..Le laviamo e togliamo in ogni foglia la parte finale del "gambo" che risulta troppo dura..(conteggiamo che verrà un capunet per ogni foglia tranne che per quelle grandi che potete divedere in 2)

Prepariamo l'impasto mettendo tutti gli ingredienti compresa 1 foglia del cavolo(di quelle centrali) tagliata a pezzettini in una terrina capiente (se utilizzate il pane raffermo mettetelo in un pentolino a fuoco basso con il latte e fatelo ammorbidire prima di aggiungerlo agli altri ingredienti).

Mescolate bene bene tutti gli ingredienti fino a che risulti un impasto simile alle polpette.



Immergete nell'acqua bollente una foglia di cavolo alla volta per 2-3 minuti finché vedete che è morbida ma non troppo cotta perché poi rischiate che si rompa in seguito.



Scolatela e sistematela su un piatto a raffreddare..
Fate così con tutte le foglie..


Prendete poi una foglia di cavolo alla volta e metterci sopra una manciatina di impasto che avete precedentemente ottenuto.
chiudete il cavolo arrotolando l'impasto e chiudendo i lati come fosse una busta.


 Disponete poi ogni capunet con il finale del "rotolino" verso il basso all'interno di una teglia unta di un pochino di olio.


Ecco qui la teglia pronta per essere infornata per 35-45 minuti a 180°C in forno ventilato...Se volete potete mettere una spolverata di parmigiano sopra..( io non lo metto perché non lo amo proprio il formaggio!!)
Vedete voi per la cottura che risultino dorati in superficie.
Andrebbero fritti in padella con olio e un po' di burro ma sicuramente in forno risultano più leggeri!



Spero che anche questa ricetta sia gradita!buon appetito a tutti! baciiiii!!!

4 commenti:

  1. Anche mia suocera li fa spesso, io non ho mai provato a farli! Comunque sono buonissimi!
    Buona gioranta Betta!

    RispondiElimina
  2. I capunit sono ottimi... anche io ho avuto la fortuna di mangiarli a casa della mia Sora Camilla ( mia suocera)...non li ho mai cucinati però....
    Besito

    RispondiElimina
  3. sono buonissimissimi! io li ho mangiati per la prima volta dalla mia suocera che li aveva cucinati apposta per me!
    erano super!veramente buoni!
    sono abbastanza veloci da cucinare e sono un ottimo risultato!!

    RispondiElimina
  4. Mamma che buoni, io li faccio ma con la salsiccia luganega dentro!
    Non ho capito cosa è però il salame di patata?

    RispondiElimina

Se vuoi lasciare un commento perchè ti piace o non ti piace il post o vuoi darmi suggerimenti fallo! Te ne sono grata!Ciao!